fbpx

Logo Capitoni C rosso

|


Logo Capitoni C rosso

        Daniele 348.2639318 | Matteo 346.9715353

 

consulentefinanziarioaosta_Obiettivi_investimento

Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare - (Seneca)

E’ abbastanza frequente, nella mia professione, incontrare persone, anche con una certa esperienza nel mondo degli investimenti finanziari, che alla domanda “Quali sono i suoi obiettivi di investimento?” Rispondono in maniera vaga oppure semplicistica : “ Voglio conservare il capitale e aggiungere un rendimento, gli interessi”.

Pochissimi hanno chiaro un piano di progetti e obiettivi di investimento specifici, i quali devono basarsi , come del resto gli obiettivi personali, sull’acronimo, SMART:

S = Specific ( specifico ): deve essere chiaro, semplice da individuare.
M = Measurable ( misurabile ): deve essere definito in termini quantitativi
A = Achievable ( realizzabile/accettabile ): deve essere pensato per le proprie capacità finanziarie
R = Relevant ( rilevante/realistico ): non farti prendere la mano, rimani con i piedi per terra
T = Time-based ( temporizzabile ): avere chiaro l’orizzonte temporale è di estrema importanza

Alcuni esempi potrebbero essere questi:
- dovrò’ acquistare un’auto nuova tra 3 anni
- fra 10 anni vorrei che mio figlio potesse intraprendere un cammino di studi all’estero
- voglio ottenere un capitale di euro X euro fra 25 anni per potermi ritirare prima dal lavoro
- acquistare una casa al mare tra 10 anni, oppure tra 3 mesi devo contribuire all’acquisto della casa per mia figlia,
- tra 20 anni probabilmente dovrò’ ristrutturare la casa dove viviamo
- una volta all’anno mi servono 4000 euro per le vacanze, ecc..

Tutti questi e molti altri, sono esempi di obiettivi di investimento che possono essere sia alternativi gli uni agli altri oppure che possono coesistere.

 

La maggior parte dei risparmiatori crede di aver chiaro il livello di rischio che è disposto a correre ( “basso” ), senza conoscere come il “rischio” ( in finanza si chiama volatilità ) influenzi il risultato dell’investimento nel tempo.

 

Quasi nessuno si sofferma a pensare quando il denaro investito dovrà essere usato, oppure se vi siano più progetti da realizzare in tempi diversi e con diverse priorità l’uno rispetto agli altri.

Ragionare su questi aspetti prima di compiere le scelte di investimento è oggi più che mai fondamentale!! Non fosse altro perché i tassi di interesse sono ormai in gran parte negativi e quindi le soluzioni obbligazionarie, quelle semplici che ci vengono dipinte come prive di rischio, non producono più nessun rendimento, esponendoci comunque a dei rischi.

D’altra parte, vedi l’articolo “quanta liquidità detenere sul conto corrente”, anche attendere tempi migliori e parcheggiare la liquidità sul conto corrente potrebbe costarci non poco ( inflazione, tassazione, costi fissi ecc ).

Converrai con me che le nostre vite, le nostre esistenze e le nostre situazioni famigliari siano ognuna diversa da quelle di chiunque altro.

Ci sarà chi ha figli, chi pensa di averne e chi non ne ha e non pensa di averne. Chi decide di lavorare fino all’età della pensione e chi invece pianifica di ritirarsi dal lavoro in età più giovane potendo utilizzare un patrimonio destinato negli anni a questo progetto.

Chi ha un reddito elevato ma instabile e incerto, e chi invece ne ha uno non elevato ma sicurissimo, chi è proprietario di una o più case e chi invece vive in affitto in attesa di acquistare la casa di proprietà oppure perché ha deciso di non acquistarne.

Tutte queste diversità impongono soluzioni di investimento diverse.

Quindi alle domande che spesso mi pongono gli investitori inconsapevoli di quanto sopra :“ In cosa bisogna investire oggi? Qual è l’investimento migliore di questi tempi?


Rispondo: DIPENDE. Dipende dai tuoi obiettivi di investimento!!

 

Non esiste un portafoglio favorevole o contrario per il risparmiatore che non sa dove vuole approdare.

 

SU